+39 0171 411527 info@europietre.it

Pietre naturali in giardino: crea il giardino roccioso

blog-img

Pietre naturali in giardino: crea il giardino roccioso

giardino roccioso

Interessante l’idea di mescolare le pietre naturali al verde del giardino, vero? Le pietre possono essere usate per realizzare vialetti da giardino, aiuole, angoli dedicati alla meditazione come nel caso del giardino Zen (in questo caso non dimenticate di installare anche interessanti lanterne da giardino) e cosa altro? Un po’ di tutto, ma in particolare il giardino roccioso. Incubo di chi ha un giardino in montagna e si trova con un terreno in pendenza e ricco di sassi, il giardino roccioso è accattivante e piace molto a chi adora il giardino curato ma non ha esattamente il pollice verde.

Le piante destinate la giardino roccioso sono semplici da curare, non hanno bisogno di troppe attenzioni né di troppa acqua e sono in grado di vivere anche con poca quantità di terra. Perfetto per chi non ama occuparsi della vegetazione.

La prima regola per creare un giardino roccioso è armonia. Scegliete pietre locali, in modo che si mimetizzino perfettamente con il paesaggio e posizionatele in modo ordinato, ma non troppo. L’effetto che si vuole ottenere è naturale quindi evitate di creare sovrastrutture e posizionate direttamente una pietra sull’altra, appoggiandola come fosse lì per conseguenza id una frana o di una spaccatura della montagna.

Passate poi a scegliere le piante adatte. La prima regola è scegliere piante che non hanno radici profonde in modo che si trovino bene anche nella poca terra che avranno a disposizione tra una pietra e l’altra. Ecco alcune piante che ci sentiamo di consigliare:

  • Succulente. Sono delle piante grasse senza spine e hanno la caratteristica di fiorire spesso durante il periodo estivo e di rimanere sempre verdi durante quello invernale. Si propagano velocemente e non necessitano di troppa manutenzione se non la pulitura quotidiana dai rami secchi.
  • Conifere nane. Perfette per le zone in ombra, ma anche per quelle soleggiate, le conifere sono piante bellissime e che durano molto nel tempo con poca manutenzione. Adatte sia all’estate che all’inverno, si possono scegliere tra pini, abeti nani e ginepri. Questi ultimi in particolare richiedono pochissima manutenzione.
  • Bulbose. Tulipani, narcisi e crocus possono essere piantati come bulbi nella poca terra a disposizione per fiorire a primavera e ravvivare l’immagine globale.

Photo Credit

Articoli correlati

Il giardino giapponese, o ‘zen‘, nasce tra i monaci buddisti come spazio silenzioso dedicato alla meditazione e alla riflessione sulla bellezza della natura. Si differenzia da quelli occidentali non solo per la sua aura rilassante e quieta, ma anche in termini estetici. Si tratta di un giardino elegante, semplice, pulito e sicuramente di design. La […]

Le balaustre, come sicuramente molti sapranno, sono strutture architettoniche che fungono da protezione alle persone evitando accidentali cadute e garantendo anche un appoggio sicuro. Esse possono avere le forme più disparate, possono essere decorate con fioriere e con capitelli. Con le balaustre si delimitano scale, terrazzi, balconi, sporgenze, e con esse vanno soprattutto tutelate le […]