Arredo urbano nel mondo: da Londra a Toronto

panchine nel mondo

L’arredo urbano è materia di studio nelle facoltà di architettura ricopre dunque un ruolo fondamentale in ambito progettuale nelle nostre città. Questa materia studia le problematiche legate alla disposizione di determinati oggetti, quali ad esempio panchine, fioriere e fontane, in termini di sicurezza e di estetica.

Va da se che è fondamentale regolamentare questo particolare aspetto urbanistico e ogni Paese si è regolato secondo la propria cultura e la politica interna.

In Inghilterra, ad esempio, l’arredo urbano è regolamentato attraverso una struttura gerarchica che vede a capo il dipartimento per la cultura, i media e lo sport con il compito di proteggere e promuovere il territorio.

Il Dipartimento ha creato un manuale in otto sezioni, che le diverse amministrazioni locali devono seguire, lo “Street for All”. I diversi dipartimenti locali sviluppano poi autonomi manuali sulla base del principale.

Toronto è invece la città che ha adottato il metodo più democratico: istituire una commissione a livello locale che interessi anche la partecipazione dei cittadini: l’arredo urbano diventa così tema sociale.

Sacramento, negli Stati Uniti, ha un approccio molto simile a quello britannico perché anche in questa città è stato fornito un manuale regolamentare che indica alcune regole per l’urbanistica. Le regole tengono conto sia dell’arredo urbano che di quello privato che deve amalgamarsi bene con l’architettura locale.

Diversi approcci per l’arredo urbano nel mondo, ma con un obiettivo comune: esaltare le architetture esistenti stringendo l’occhio alla sostenibilità e al comfort del cittadino, vero sfruttatore degli arredi.

Ti potrebbe interessare anche:
Amministrazioni comunali: meglio pietra o cemento?

Le amministrazioni comunali si trovano spesso a dover pensare al decoro urbano del Paese che amministrano. Indipendentemente dal budget a Leggi di più

Dissuasori o fioriere, quale scegliere e a quale scopo

Cosa sono i dissuasori? Regolamentati dall’art. 42 del Codice della Strada, i dissuasori sono dei dispositivi fissi o rimovibili, atti a Leggi di più

Riqualificazione urbana, una scelta obbligata

Vandali, maltempo, usura rovinano inevitabilmente l'arredo urbano delle nostre città ed è pertanto fondamentale riuscire a scovare i materiali migliori, Leggi di più

Lavorare sicuri: normativa segnalazione cantieri

Un cantiere stradale deve essere segnalato in maniera appropriata in base alle disposizione di legge proprio per garantire la sicurezza Leggi di più

Lascia un commento