+39 0171 411527 info@europietre.it

Granito di Montorfano e San fedelino

blog-img

Granito di Montorfano e San fedelino

granito-di-montorfano

Il granito è una rocca lignea intrusiva dalle origini antiche. Si tratta di una roccia molto resistente e anche decisamente bella e brillante grazie alla quantità di quarzo che contiene. Tra i tanti tipi di granito spiccano certamente quello di Montorfano e il San fedelino. Conosciamoli meglio.

Il granito bianco di Montorfano

Il granito bianco di Montorfano viene estratto dalle omonime cave ed è caratterizzato dalla predominanza del colore bianco con zone bianco-grigiaste e punteggiature nere. Il bianco e il grigio vengono dati dalla presenza di quarzo e feldspato, mentre i puntini neri derivano da una varietà di mica (gruppo di minerali tipico delle rocce di origine vulcanica). Il granito di Montorfano è bellissimo sia lavorato e lucidato che al naturale. È proprio al naturale che trova impiego nell’arredo urbano e nelle creazioni magistrali di EuroPietre. Fontane, cordoli, panchine e fioriere vengono realizzati in questo materiale per svariati motivi, primo fra tutti l’alta resistenza del materiale agli agenti atmosferici. Non possiamo dimenticare però anche la bellezza del granito che lo rende materiale decisamente interessante per le aree urbane più pregiate e per i centri storici.

Il granito di San fedelino

arriva dalla provincia di Sondrio il granito di San fedelino, caratterizzato dal colore grigio-bianco, più scuro del cugino di Montorfano è perfetto sia per manufatti da interno che da esterno. La principale caratteristica di questo granito è nel fatto che è composto da due miche, nello specifico biotite e muscovite (N.B. Le miche sono Gruppo di minerali di composizione chimica complessa, definibili come silicati di alluminio e metalli alcalini, contenenti talvolta magnesio e ferro oltre a gruppi ossidrilici e fluoro Fonte). Una cosa carina da sottolineare è che questo tipo di granito viene usato come materiale di riferimento per la misurazione dell’usura per attrito radente, cioè il parametro che valuta il comportamento di un materiale collocato in zone soggette a calpestio e transito di persone veicoli o cose. I materiali con coefficiente di usura di attrito radente inferiore a 1 sono meno resistenti rispetto al San Fedelino, di contro gli altri lo sono di più.

Entrambi questi tipi di granito vengono usati magistralmente da EuroPietre per realizzare fontane, panchine e tanti altri manufatti di arredo urbano da installare nei centri storici più belli d’Italia.

Articoli correlati

Per i pavimenti di porticati, giardini, sentieri, si utilizzano spesso due materiali molto conosciuti: il granito e il porfido. In pochi, però, ne conoscono davvero le caratteristiche peculiari e le differenze. Non che uno sia migliore dell’altro, ma a volte bisogna fare alcuni ragionamenti in base al reale utilizzo della zona da pavimentare. Le colorazioni: […]

Le caditoie stradali sono elementi di edilizia urbana o residenziale che vengono inseriti nel pavimento stradale: hanno un ruolo molto importante in quanto smaltiscono le acque piovane e di scolo nel sistema di fognatura. I liquidi confluiti nei pozzetti possono derivare sia dal lavaggio delle strade sia dalla semplice pioggia. Dove si trovano le caditoie […]

error: Content is protected !!