+39 0171 411527 info@europietre.it

Le caditoie stradali e l’importanza della pulizia

Le caditoie stradali e l’importanza della pulizia

pulizia caditoie stradali Le caditoie stradali e limportanza della pulizia

Le caditoie stradali servono per far defluire l’acqua nella rete fognaria. Per espletare il loro compito nel modo giusto hanno bisogno di essere pulite regolarmente, liberandole da foglie e detriti che possono intasarle fino a portare, in caso di forti precipitazioni, all’allagamento della zona in cui sono installate.

La pulizia delle caditoie deve essere effettuata da personale competente e si confà di due principali fasi: la pulizia del manto stradale, che elimina foglie e rifiuti dalla strada e viene eseguita periodicamente con l’ausilio di appositi camioncini e la pulizia specifica grazie alla quale si riesce a entrare all’interno della caditoia e quindi del sistema fognario. Questa ultima può essere eseguita in due modi diversi: con un apposito macchinario o con una lancia a pressione.

Il malfunzionamento delle caditoie comporta un disagio per tutta la rete fognaria che può interessare anche i pozzetti di raccolta e le curve, per questo è necessario effettuare una pulizia periodica a fondo attraverso apposite pompe di aspirazione. Questa è un’azione che ha da intendesi preventiva: è come se volessimo preparare le caditoie e tutta la rete fognaria all’arrivo dell’evento piovoso, dando loro la capacità di svolgere il proprio compito nel miglior modo possibile.

Pulizia caditoie: come avviene

Solitamente la pulizia delle caditoie avviene attraverso il canaljet oppure usando un macchinario chiamato escavatore a risucchio. Il personale competente, che abitualmente è dipendente di una ditta di smaltimento rifiuti e spurghi, provvederà a mettere in sicurezza l’aera di lavoro isolandola con apposite transenne e successivamente rimuoverà la caditoia con l’ausilio di un adeguato attrezzo. A questo punto si può agire in due modi: usare il canaljet (lancia con acqua a pressione) per lavare la caditoia e la prima parte della rete fognaria (compresi i pozzetti di tenuta) oppure l’escavatore a risucchio. Grazie all’escavatore a risucchio si passa all’aspirazione dello sporco che viene accumulato all’interno del cassone. Questo macchinario viene usato se nella caditoia c’è del materiale solido come la ghiaia oppure di dimensioni troppo grandi per essere eliminato con l’ausilio del semplice canaljet. Viene usato anche per togliere i sedimenti che si sono accumulati dopo il passaggio della lancia.

Si tratta di operazioni che prevedono l’uso di macchinari specifici e devono essere fatte periodicamente per scongiurare brutti allagamenti.

Articoli correlati

Le amministrazioni comunali si trovano spesso a dover pensare al decoro urbano del Paese che amministrano. Indipendentemente dal budget a disposizone, qual è la scelta migliore da fare tra pietra e ecemento? Ad esempio: le fontane, che spesso si sincontrano in diverse misure nelle piazze dei comuni italiani, è meglio che siano in cemento o […]

I cordoli in pietra sono bellissimi e soprattutto molto resistenti. Disponibili in diverse finiture e misure, possono avere dei richiami catarifrangenti per garantire la massima sicurezza, qualora vengano utilizzati nelle isole spartitraffico o nelle rotonde stradali.  Ma i suoi utilizzi sono molteplici: possono infatti essere utilizzati per le strade e quindi per delimitare determinate zone, ma anche nei […]