Pavimentazione per esterni in pietra naturale

disegno marmo granito Pavimentazione per esterni in pietra naturale

Tra i tanti materiali che si possono scegliere per creare la pavimentazione per esterno, certamente spicca la pietra naturale. Bellissima da vedere e senza tempo nello stile, la pietra ha una caratteristica unica: una naturale porosità che rende la pavimentazione antiscivolo. Questo aspetto la rende adeguata in particolare quando si rivestono zone pedonali, scale, marciapiedi o vialetti.

Tra i tanti vantaggi che porta l’installazione di un pavimento in pietra naturale, spicca certamente la resistenza. Utilizzando pietre di prima qualità, infatti, se studiate appositamente per la destinazione d’uso della zona da pavimentare, potremmo trovarci di fronte a un lavoro pressoché eterno. É importante definire la destinazione d’uso perché, ovviamente, se la zona da pavimentare è una zona carrabile allora è meglio puntare su materiali più resistenti e con superficie più ampia (come le lastre). In caso invece di zona pedonale è possibile scegliere anche i cubetti di porfido che sono più piccoli e meno resistenti alle grandi sollecitazioni (ma adeguati per i passaggi pedonali). Molto elegante è l’utilizzo del marmo per piccole porzioni, in particolare usato per definire disegni che formano diversi motivi più o meno grandi.

I vantaggi dell’utilizzo della pietra naturale non finiscono qui. Infatti i tanti tipi di lavorazione (lastre, cubetti, basole, binderi, ecc.) consentono di creare disegni e movimenti sempre diversi e sempre nuovi, purché ci si affidi a manutentori e installatori esperti come quelli di EuroPietre.

Tra le tante istallazioni ricordiamo le principali:

Pavé: è la pavimentazione classica realizzata con cubetti di pietra (per esempio di porfido, di granito, di luserna, ecc.). A seconda delle necessità si possono effettuare disegni a coda di pavone, ad archi contrastanti, a cerchi concentrici, a file dritte, ecc.. Questo tipo di pavimentazione richiede un elevato numero di ore di manodopera per la realizzazione.

Acciottolato: ideale per zone pedonali e vialetti, l’acciottolato si ottiene ‘affogando’ pietre rotonde irregolari in uno strato di sabbia, pareggiando il più possibile la superficie. Un esempio di acciottolato realizzato da EuroPietre è questo:

acciotolato rosso Pavimentazione per esterni in pietra naturale

Lastricato: eseguito con lastre segate o rifilate o con binderi. Questo tipo di pavimentazione viene utilizzato anche per interni in ambienti particolarmente eleganti e moderni.

Qualunque sia il tipo di installazione che si sceglie, una cosa è certa: la pavimentazione in pietra naturale è tra le più resistenti (e oserei aggiungere belle) che esistono.

Ti potrebbero anche interessare:

Non ci sono commenti.

Lascia un commento